Meeting Internazionale antirazzista – MIA 2015

image_pdfimage_print

Meeting Internazionale antirazzista – MIA 2015

Dall’1 al 5 luglio torna il meeting Internazionale Antirazzista 2015 dell’Arci a Cecina al Parco della Cecinella.
Questa ventunesima edizione si preannuncia ricca di eventi e concerti sul palco, ma anche di incontri, presentazioni, dibattiti, laboratori.

Sul palco:
1 luglio: Fabrizio Pocci  e il laboratorio feat ERRIQUEZ e FINAZ (bandabardo’)
2 luglio: pan del diavolo i “Folkrockaboom tour”
3 luglio: Giorgio Montanini live , da Nemico Pubblico Rai tre + Wu Ming Contingent in “REevolution Tour”
4 luglio: Cecco e Cipo in “Vacca boia Tour”

Il programma è veramente fittissimo.Per questo vi consigliamo di controllare il sito e il programma completo:
www.mia-arci.it o clicca qui

 

Bando per la gestione della somministrazione del Circolo arci “Garibaldi” Cascine

Il Circolo arci “Garibaldi” delle Cascine in Via Meucci, 67 ad Empoli, mette  a bando la gestione in affitto della somministrazione per i soci.
Gli interessati dovranno presentare la domanda dal 20 al 30 giugno al Consiglio del circolo arci, fissando un appuntamento con i signori: Simona (cell 3382585528) o  Carlo (3281676449)
email: circoloarcicascine@gmail.com

Cercasi giovani per scambio europeo Erasmus +

L’associazione  CETRA di Castelfiorentino (affiliata ARCI) cerca otto giovani, dai 18 ai 25 anni (iscrizioni già aperte!) che avranno la possibilità di sperimentare nel mese di luglio le potenzialità del programma europeo ERASMUS PLUS per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, il progetto di scambio si chiama “Working on Work”ed è promosso in collaborazione con le associazioni Petrklic Help (Repubblica Ceca) e Check-In (Portogallo).
Coinvolge complessivamente 20 giovani: 8 italiani, 6 portoghesi e 6 della Repubblica Ceca, i quali avranno l’opportunità dal 20 al 25 luglio di condividere a Castelfiorentino un’esperienza formativa e di scambio culturale sui temi del lavoro e dell’imprenditorialità.

L’esperienza formativa è completamente gratuita e comprende anche vitto e alloggio.

Destinatari sono giovani disoccupati e attualmente non impegnati in altri percorsi formativi (cosidetti NEETs, ovvero Young People Not in Employement, Education or Training) i quali, per cinque giorni, potranno conoscere insieme ai loro coetanei europei alcune realtà imprenditoriali della Valdelsa (aziende agricole, industriali, cooperative, ecc…) e imparare ad adoperare gli attrezzi del mestiere per agevolare la propria ricerca di lavoro, anche attraverso una migliore conoscenza delle opportunità del programma Erasmus plus.

Gli interessati possono iscriversi da lunedì presso il CIAF (via Masini 117/119) nei seguenti orari: lunedì e venerdì ore 17.00-19.00, mercoledì ore 10.30-12.30, sabato 10.30-12.00.
Per ulteriori informazioni: 0571.629674; 370.1149658;www.ciafcastelfiorentino.it

Fermiamo la strage subito! 20 giugno: Giornata del rifugiato

20 giugno la manifestazione nazionale

Fermiamo la strage subito!

Roma, ore 15, piazza del Colosseo

 

“L’Europa nasce o muore nel Mediterraneo. Solo se si rispettano i diritti umani di ogni uomo e di ogni donna è possibile garantire pace, sicurezza e benessere sociale ed economico”.

Inizia così l’appello delle centinaia di organizzazioni sociali  tra cui l’ARCI e  sindacali, artisti, intellettuali e singoli cittadini che hanno indetto per sabato 20 giugno una manifestazione nazionale a Roma, in piazza del Colosseo alle 15.

Il 20 giugno è la giornata internazionale del rifugiato e tante saranno le iniziative promosse non solo in Italia ma anche in tante altre piazze del mondo, con cui è previsto un collegamento durante la manifestazione di Roma.

La regione del Mediterraneo è attraversata da conflitti e tensioni e quel mare è diventato un enorme cimitero liquido. Solo dall’inizio del 2015 vi hanno perso la vita più di 1800 persone.

L’Unione europea, i suoi singoli paesi membri, hanno finora agito con l’egoismo dell’irresponsabilità, preoccupandosi di salvaguardare i confini anziché le vite umane, nascondendo  dietro la presunta “lotta agli scafisti” la volontà di rafforzare il controllo militare delle frontiere, fino alla decisione di questi giorni di sospendere Shengen, o comunque di non  rispettarlo, con l’effetto di lasciare ammassati per giorni nei luoghi di transito uomini, donne e bambini, un esercito di disperati privi di tutto: un letto per dormire, il cibo per sfamarsi, l’acqua per dissetarsi e lavarsi, privati cioè e innanzitutto della loro dignità di esseri umani.

Nell’appello vendono indicate 10 priorità per superare l’emergenza, dall’apertura di canali di ingresso umanitari alla pianificazione di un sistema efficace d’accoglienza, dalla sospensione degli accordi – come il processo di Karthoum –  con paesi che non rispettano i diritti umani all’apertura immediata di un programma di ricerca e salvataggio nel mediterraneo.

Al primo posto  va messa infatti la salvaguardia della vita delle persone, la loro sopravvivenza in condizioni dignitose.

Dal palco del 20 giugno si alterneranno alle voci degli aderenti, la lettura di storie di rifugiati, performance artistiche e musicali, il tutto affidato alla conduzione di Massimo Cirri e Sara Zambotti, di Caterpillar Radio2.

PER ADERIRE ALL’APPELLO stopmassacres2015@gmail.com

 L’APPELLO
Elenco degli aderenti

VIAGGIO NEI BALCANI 1995-2015

Proponiamo questo interessante viaggio organizzato dall’Arci regionale Toscana “VIAGGIO NEI BALCANI 1995-2015 . Viaggio nella memoria per non dimenticare la terribile guerra dei Balcani  a 20 anni dal massacro di Srebrenica”

Dall’11 al 18 luglio con partenza da Firenze, faremo tappa nelle città e nei luoghi segnati dalla guerra: Mostar, Sarajevo, Srebrenica, Zagabria e sono previsti incontri con associazioni del territorio, visite alle città, ai musei più rappresentativi.

Per info più dettagliate il volantino con tutte le info e i riferimenti per iscriversi:

viaggioneibalcani-page-001 (1)

viaggioneibalcani-page-002

I murales di “Avanti Pop!”

 

BOMBOLETTE E MURALES targati “AVANTI POP”

Sabato 13 giugno al Circolo arci di Montagnana esibizione “live” di quattro affermati writers con colori e bombolette spray su pannelli. Da luglio in sette circoli arci del territorio si decoreranno invece le pareti…grazie al progetto “Avanti Pop!”

Se sabato prossimo 13 giugno avete voglia di vedere quattro affermati artisti writers all’opera , armati di guanti e tantissime bombolette spray colorate e pannelli di più di due metri, non mancate all’iniziativa “Avanti Pop” al Circolo arci di Montagnana a Montespertoli.
Nel cortile attiguo al Circolo arci a partire dalle ore 16,00 per tutto il pomeriggio Forma, Chose, Bons e Marco Ferradini si esibiranno davanti al pubblico tra cui ci saranno anche i ragazzi e gli operatori del centro giovani di Montespertoli che già stanno decorando le mura della loro città con bellissimi murales.

E’ insomma una “prova generale” di quello che sarà l’evento vero e proprio: da luglio infatti questi 4 artisti, insieme a Urto (Olè Crew), Giada Matteoli, Etnik e Bue decoreranno alcune pareti di 7 circoli arci del territorio: quello di Ponterotto e dell’Erta a Montelupo, del Pozzale e di Brusciana ad Empoli, di Ortimino, di Montespertoli “Allende”, e Casa del Popolo Limite sull’Arno. Vi daremo in seguito un report dettagliato su queste meraviglie colorate all’interno dei nostri circoli.
Presto nuova vita per pareti anonime e senza colore nei circoli arci con “Avanti Pop!”, il progetto di promozione della creatività e di riqualificazione dei Circoli arci, luoghi adatti e nati per diffondere cultura, dialogo e scambio.

Ma “Avanti pop” il un progetto culturale dell’Arci Empolese valdelsa spazia tra varie arti:proprio pochi giorni fa il 31 maggio si era conclusa la prima parte, il contest musicale, che aveva visto trionfare gli Empi al Circolo arci di Brusciana.

10/06/2015

 

Corsi HACCP

L’Arci Empolese Valdelsa organizza a settembre corsi HACCP per i propri soci:
Il prossimo corso  sarà di 12 ore e  straordinariamente anche di 16 ore e si terrà presso un Circolo arci dell’Empolese

Le date sono le seguenti: 14 – 15 -21 -22 settembre  dalle ore 19,00 alle ore 23,00.
La prenotazione deve avvenire ai nostri uffici entro e non oltre il giorno 31 luglio 2015

Affinchè l’iscrizione sia valida è necessario :

*COMPILARE modulo e la richiesta di iscrizione regionale in ogni loro parte

*ALLEGARE documento identità, Cod. fiscale,Tessera arci 2015

*PAGARE la quota dovuta
oppure, in caso di circolo:
 contabilizzare SULLA SCHEDA CONTABILE DEL CIRCOLO consapevole che, comunque, ritirerà l’attestato solo dopo l’avvenuto SALDO dell’intero costo.

In caso di alto numero di iscritti che preveda una lista di attesa, sarà determinante la data di iscrizione/pagamento della quota. Per chi rimane escluso è possibile accedere alla prenotazione per il corso successivo.

In caso di mancato raggiungimento del numero dei partecipanti o in presenza di annullamento del corso per cause legate all’organizzazione , le cifre pagate/addebitate, rimangono in conto sulla scheda e verranno utilizzate in occasione del corso sostitutivo.

 haccp