Io accolgo, per dire sì all’inclusione e alla solidarietà

Io accolgo, per dire sì all’inclusione e alla solidarietà

La campagna Io accolgo nasce su iniziativa di un ampio fronte di organizzazioni della società civile, enti e sindacati, tra cui l’Arci, per dare una risposta forte e unitaria alle politiche sempre più restrittive adottate dal Governo e dal Parlamento italiani nei confronti dei richiedenti asilo e dei migranti (la ‘chiusura dei porti’, il decreto Sicurezza, ecc.), che violano i principi affermati dalla nostra Costituzione e dalle Convenzioni internazionali e producono conseguenze negative sull’intera società italiana. La campagna vuole quindi dare visibilità a tutte le esperienze diffuse di solidarietà che contraddistinguono il nostro Paese: dalle famiglie che ospitano stranieri che non hanno più un ricovero alle associazioni che organizzano corridoi umanitari, dai tanti sportelli legali e associazioni di giuristi che forniscono gratuitamente informazioni e assistenza ai migranti a chi apre ambulatori in cui ricevere assistenza sanitaria gratuita e a chi coopera a livello internazionale per accompagnare le migrazioni forzate.

La campagna è stata lanciata da un flash mob di protesta andato in scena il 13 giugno scorso in piazza di Spagna, nel cuore di Roma, tra centinaia di turisti.

Le coperte termiche color oro in cui si sono avvolti i partecipanti al flash mob, che rappresentano nell’immaginario collettivo l’oggetto distintivo nel primo soccorso ai migranti, sono il simbolo di questa campagna.  Per mostrare al mondo che c’è un pezzo d’Italia che accoglie, tutti sono invitati ad appendere la coperta dorata al proprio balcone e ad indossare nastri dello stesso materiale.

Info: ioaccolgo.it

Arci Nazionale

https://www.arci.it/io-accolgo-per-dire-si-allinclusione-e-alla-solidarieta/

 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Name*

Email* (never published)

Website