“L’AFFIDO SI FA FORTE”

“L’AFFIDO SI FA FORTE”

“L’AFFIDO SI FA FORTE”, progetto promosso dalla Regione Toscana, è un’iniziativa del Centro Affidi dei Comuni del Valdarno Inferiore (San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto, Montopoli in Val d’Arno) e del circondario Empolese Valdelsa (Empoli, Fucecchio, Montelupo Fiorentino, Castelfiorentino, Capraia e Limite, Certaldo, Cerreto Guidi, Gambassi Terme, Montaione, Vinci e Montespertoli), con la collaborazione di Istituzioni Pubbliche (Scuole e Biblioteche) e Associazioni del territorio. “L’AFFIDO SI FA FORTE” è una tappa di un percorso di informazione e sensibilizzazione sul tema dell’affidamento familiare, dell’accoglienza delle sue varie forme, a partire dalle esperienze di prossimità e di “buon vicinato”, della solidarietà tra le famiglie. “L’AFFIDO SI FA FORTE” è un percorso di Istituzioni Pubbliche insieme al Volontariato e alla Cooperazione Sociale del Territorio per promuovere una cultura dell’accoglienza in un’ottica di prevenzione, attraverso esperienze di vicinanza a persone e famiglie che vivono situazioni di difficoltà e disagio non gravi.

Un piccolo aiuto, una vicinanza oggi, possono prevenire grandi difficoltà domani

Anche noi, Arci Empolese Valdelsa, saremo presenti per promuovere con tutti i nostri canali questa tappa di informazione sul tema dell’affido di prossimità. Per questo motivo venerdì 20 novembre – giornata mondiale dei diritti dell’infanzia – presso il Museo del vetro di Empoli allestiremo un nostro spazio informativo nell’iniziativa “L’AFFIDO SI FA FORTE”. Riteniamo, infatti, che questa sia un’occasione importante per fare chiarezza su questa tipologia di affido, non invasiva e estrema come l’affido tradizionale che prevede l’ allontanamento dalla famiglia di origine. L’affido di prossimità permette così al minore di mantenere i rapporti con il nucleo familiare, affiancandolo a un progetto in grado di prevenire situazioni turbative laddove la situazione di difficoltà con la famiglia non sia grave.

affidoritagliato

 

Arci Empolese Valdelsa

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Name*

Email* (never published)

Website