Approvato il bilancio consuntivo e il bilancio sociale 2013 dell’Arci E.V.

Approvato il bilancio consuntivo e il bilancio sociale 2013 dell’Arci E.V.

Il 27 maggio nell’assemblea dei presidenti che si è svolta presso il Circolo arci di Ponte a Elsa, sono stati presentati  il bilancio consuntivo ed il bilancio sociale 2013 dell’ Arci Empolese Valdelsa. Il bilancio consuntivo è stato poi approvato all’unanimità da tutta l’assemblea.

Dalla relazione della presidente Chiara Salvadori, emerge una  tenuta sostanziale dell’organizzazione complessiva dell’associazionismo dei Circoli Arci nell’Empolese Valdelsa, quindi una conferma del nostro radicamento sul territorio.
Il Comitato Territoriale ha lavorato monitorando costantemente i circoli, nell’ottica dello scambio delle informazioni, rendicontando, incontrando e cercando di costruire momenti di autovalutazione e verifica sulla base di criteri uniformi e condivisi. Questo al fine di mettere a fuoco la situazione contingente, i suoi punti di forza e di debolezza, le criticità, le esigenze e le priorità. Ha cercato di sostenere e supportare i circoli nelle difficoltà, di farsi portavoce delle loro richieste, di tutelarli, di salvaguardare la loro specificità ,di percepire le loro necessità e i loro bisogni, di cercare risposte alle esigenze del popolo che vive intorno a loro, nell’intento di arricchire la comunità che ospita i Circoli Arci di nuove identità sociali, di diversi riferimenti culturali.

Tutto questo però non basta: il tesseramento è ancora una volta diminuito.
Imposte locali, tariffe e tasse hanno attaccato la nostra fiducia nei livelli politici della nostra sinistra di riferimento e questo ha creato distacco. Dobbiamo lavorare per ricostruire relazione e fiducia reciproca. Vogliamo credere ancora nella politica.
La nostra identità parte dalla sinistra e dall’antifascismo, dalla resistenza e dalle braccia di decine di persone che giorno per giorno si sono impegnate e si impegnano perché all’interno dei propri spazi possa ancora esistere “La Politica”, quella vera, quella fatta di relazione, scambio, conoscenza e confronto finalizzati alla costruzione della nostra sinistra. Questa è la nostra politica.  I Circoli Arci sono luoghi autogestiti dai cittadini che insieme si impegnano per contrastare la disgregazione sociale, il degrado dei diritti, la deriva all’individualismo e l’impoverimento dei sentimenti. Questo è il tratto significativo della nostra moderna e quanto mai attuale identità.

Con il BILANCIO SOCIALE siamo in grado di ricercare, esaminare, ri-progettare le spinte motivazionali che sostengono il nostro volontariato. Possiamo partire da qui per prendere decisioni importanti, con l’intelligenza dell’esperienza e la volontà della partecipazione, passo dopo passo, coinvolgendo dirigenti e volontari.
Siamo consapevoli che i circoli hanno bisogno non solo di sostegno e tutela attraverso servizi di consulenza, indirizzo, formazione e assistenza ma soprattutto di un’azione mirata per il rafforzamento di questa identità.
Dobbiamo con più convinzione, e rivedendo anche i nostri strumenti, investire sui temi che più danno la connotazione politica e culturale di questa Arci, dell’Arci dell’Empolese Valdelsa.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Name*

Email* (never published)

Website