Bando di gestione della somministrazione del Nuovo Circolo Arci Pontorme

Bando di gestione della somministrazione del Nuovo Circolo Arci Pontorme

BANCONIERI CERCANSI
Il Nuovo Circolo Arci Pontorme indice un bando per la gestione della licenza di somministrazione che prevede un vero e proprio progetto di gestione e una stretta collaborazione tra futuri banconieri e il Consiglio

Il Nuovo Circolo Arci Pontorme indice un bando per la gestione della licenza di somministrazione riservata ai soci e degli spazi ad essa collegati.
Tale licenza comprende, oltre alla somministrazione di alimenti e bevande, anche la preparazione di pizza a taglio e da asporto.
Il bando si aprirà il giorno 23 febbraio 2017 e rimarrà aperto fino al giorno 4 aprile. Il termine per la consegna delle domande è  fissato alle ore 20,00 del giorno martedì 4 aprile 2017.
Coloro che fossero interessati sono pregati di porre attenzione a questo bando che richiede, tra la documentazione, un vero e proprio progetto di gestione da redarre su apposita scheda tecnica, nel quale sono da evidenziare le modalità con le quali si intende gestire lo spazio legato alla licenza di somministrazione.
Questo perché il Circolo non è un semplice esercizio commerciale, un bar, ma è un’associazione senza fine di lucro tra persone che vogliono promuovere socialità e aggregazione, iniziative culturali volte al miglioramento della qualità della vita dei soci e dei cittadini. Non ci sono quindi padroni, ma una collettività di persone che sceglie come utilizzare e gestire questi spazi.

Viene da sé quindi che gestire questi spazi significa riconoscersi nei valori per i quali lo stesso circolo è nato, oltre che collaborare con coloro che dedicano il proprio tempo libero al miglioramento, allo sviluppo e all’implementazione del circolo e delle sue attività.
Ciò significa avere un’adeguata conoscenza dell’organizzazione di un circolo e di come questo gestisce la propria vita organizzativa attraverso l’assemblea composta dai soci che si ritrovano per approvare il bilancio, decidere il programma annuale di iniziative e eleggere il proprio consiglio.
Il Consiglio elegge il presidente, propone e rende esecutivo il programma di iniziative che contraddistinguono e qualificano la natura di circolo.
La somministrazione rientra a tutti gli effetti tra quegli strumenti che il Circolo mette a disposizione dei soci e la sua gestione, che è una forma di lavoro legittima, è comunque strettamente legata alla condivisione dei valori e dei principi che caratterizzano un circolo arci e alle decisioni che il Consiglio direttivo e l’assemblea dei soci assumono.
Dopo tale premessa è facile capire che la gestione del Circolo deve svolgersi in stretta collaborazione e contatto con i dirigenti per potere raggiungere gli stessi obiettivi di aggregazione e partecipazione nel Circolo.
Oltre a ciò, gli interessati dovranno avere particolari requisiti
1)Essere cooperative sociali di tipo A e B, società costituite o ditte individuali. Le tre tipologie devono essere costituite o costituende entro e non oltre la data di presa in carico dell’attività, pena la nullità dell’assegnazione.
2) Essere in possesso dei requisiti professionali (ex REC)
3) Compilare lo specifico modello A (modello di partecipazione, allegato al bando) e il modello B con il progetto di gestione (allegato al bando)
Le domande pervenute entro i termini, verranno esaminate da una commissione nominata dal Consiglio nei giorni successivi alla scadenza e il soggetto selezionato dovrà avviare l’attività al Nuovo Circolo arci Pontorme dal 1 maggio 2017.
Nella valutazione delle domande la commissione valuterà in maniera particolare: la qualità, l’innovazione e l’originalità del progetto di gestione, la coerenza della proposta con i valori statutari (aggregazione, socialità, ecc), valorizzazione della partecipazione giovanile, precedenti esperienze professionali, modalità di impiego delle risorse umane necessarie, modalità di pagamento di affitto e utenze.
Inoltre saranno privilegiate quelle proposte volte a ideare iniziative culturali e di intrattenimento utili a valorizzare gli spazi e fornire occasione di aggregazione da attuare in collaborazione con il consiglio, che prevedano contatti e capacità di fare rete con le altre realtà del territorio e con le associazioni presenti e individuino percorsi di riqualificazione degli spazi anche attraverso il riuso di materiali di scarto.

L’apertura del bar è prevista per 15 ore dal martedì alla domenica dalle ore 15 alle ore 24.
Le domande possono essere consegnate a mano o indirizzate al Nuovo Circolo arci di Pontorme in un plico sul quale deve essere scritto chiaramente “Domanda per la partecipazione al bando per la gestione della licenza di somministrazione” e che dovrà contenere: Modulo A – richiesta di partecipazione compilato e firmato dal rappresentante, modulo B – progetto di gestione compilato e firmato dal rappresentante del soggetto proponente, copia del bando firmato dal legale rappresentante, dichiarazione sostitutiva ai sensi del dpr 445/2000
Oppure possono essere indirizzate tramite mail all’indirizzo nuovocircolopontorme@gmail.com
in una cartella compressa contenente: modulo A – richiesta di partecipazione compilato e firmato dal rappresentante, Modulo B – progetto di gestione compilato e firmato dal rappresentante del soggetto proponente, copia del bando firmata dal legale rappresentante dichiarazione sostitutiva ai sensi del dpr 445/2000.
Per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo mail nuovocircolopontorme@gmail.com o telefonare al Presidente del Circolo, Niccolò Balducci 3288355343

 

Bando per somministrazione Circolo Pontorme

Allegati A e B (1)

Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445-2000 (Mendaci Dichiarazioni)

Planimetria – Allegato 1

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Name*

Email* (never published)

Website