Tesseramento

image_pdfimage_print

‘Con Arci Puoi’: la campagna di tesseramento 2021-2022 per costruire, sognare, conoscere, crescere, ripartire

“Con Arci Puoi. Costruire, sognare, conoscere, crescere, ripartire’. Queste le parole scelte da Arci per il tesseramento 2021-2022, per sottolineare le tante possibilità offerte da una realtà plurale e inclusiva, tra le più grandi centrali culturali della sinistra e, sicuramente, la più partecipata. Una realtà che oggi conta oltre 4.000 circoli in tutta Italia e oltre un milione di tesserati.

Una campagna di tesseramento particolarmente significativa, quella del 2021-2022, che prenderà il via con un mese di anticipo rispetto agli anni scorsi, per una comunità che, malgrado la grave situazione determinata dalla pandemia, è pronta a ripartire, con ancora più decisione, dall’impegno civile e dal dialogo.

Convinti che non si possa superare questa crisi senza la presenza di presidi sul territorio così importanti come le nostre basi associative per le loro attività di prossimità.

Per costruire con un lavoro culturale serio e capillare – grazie all’impegno e all’entusiasmo di Circoli, Comitati, volontarie e volontari, lavoratrici e lavoratori, socie e soci – ponti con tutta la sinistra e il centrosinistra, i movimenti e la società civile, per rafforzare la coesione e la giustizia sociale, all’insegna della partecipazione, della solidarietà e del mutualismo, della lotta alle disuguaglianze, alle discriminazioni, alla povertà educativa e culturale, al razzismo, all’odio e alle violenze.

Per crescere insieme, da nord a sud, per confermare ancora una volta la nostra identità di grande associazione nazionale, il nostro ruolo di utilità sociale, senza lasciare indietro nessuno, rafforzando quegli spazi indispensabili dove cultura e relazioni contribuiscono al benessere dei singoli e delle collettività. Spazi di socialità diffusa, di promozione culturale, spettacolo e musica, fondamentali per i territori e le comunità, senza i quali saremmo tutti più poveri.

Per conoscere e dare una risposta ai bisogni delle persone, perché siano pienamente affermati i diritti di tutte e di tutti e vengano approvate leggi di civiltà di cui si parla da anni, a partire dallo Ius soli e dal disegno di legge Zan contro l’omobitransfobia e la misoginia, per aprire canali di dibattito sulla tassa patrimoniale e sulle riforme necessarie a dare risposte concrete ai giovani.

Per sognare e realizzare un futuro migliore. Puntando sempre verso nuovi e più ambiziosi traguardi.

Perché Con Arci Puoi.

TESSERAMENTO SOLIDALE ARCI: TESSERA A DOMICILIO

TESSERAMENTO SOLIDALE ARCI: TESSERA A DOMICILIO

Con i Circoli Arci chiusi, la tessera diventa “su richiesta”, come gesto di sostegno e adesione ai valori dell’Arci e come riconoscimento del ruolo dei Circoli nel nostro territorio. L’invito del Comitato Arci a chiamare e scrivere per ordinare la tessera, che sarà recapitata a casa

 

“Tessera a domicilio”è lo slogan che caratterizza la campagna di tesseramento solidale che il Comitato Arci Empolese Valdelsa lancia  in questa fase emergenziale, dopo che I Circoli Arci  si sono ritrovati da un momento all’altro chiusi, senza attività, senza entrate, con spese ingenti delle bollette che continuano ad arrivare, con fornitori che reclamano pagamenti, e purtroppo anche senza soci, ovvero con pochissimi soci, perché se le porte sono chiuse, come è possibile fare o riovare la tessera?

Il 1 ottobre è infatti partita come ogni anno la campagna di tesseramento Arci e il 27 ottobre si è interrotta subito bruscamente a causa dell’ uscita di una ingiusta Circolare del Ministero degli Interni che ha serrato i Circoli Arci, vietando loro anche la semplice somministrazione o l’asporto, ma lasciando questa possibilità a bar e ristoranti.
In attesa che vengano definiti i fondi da stanziare per i nostri Circoli, il tempo passa e, se da una parte  c’è la consapevolezza di avere  difficoltà enormi che potrebbero causare la no riapertura di tutti i Circoli, dall’altra sappiamo che il ostro ruolo è importante per la coesione sociale delle comunità e che sono tanti i soci e gli amici dell’Arci che fanno sentire la propria vicinanza e solidarietà.
Per questo il Comitato Arci Empolese Valdelsa, prendendo spunto da un’idea del Circolo Arci Petroio, ha realizzato una campagna di tesseramento a circoli chiusi, ma “su richiesta”: si ordina la tessera e questa viene portata a casa. Il pagamento è alla consegna e potrà essere la sola quota sociale o maggiorata di un contributo volontario per sostenere il circolo.
Dai prossimi giorni sui social network, sulla stampa e sui manifesti affissi nel territorio  verrà promossa la campagna: un numero whatsapp 375 5442380 e una mail dedicata tesseramentosolidale@gmail.com. saranno gli strumenti attraverso i quali richiedere la tessera, indicando il nome del Circolo di cui si vuole diventare soci o rinnovare la propria tessera, oltre ai propri dati personali.
I volontari di quel Circolo si occuperanno poi di contattare il socio per fissare la data della consegna della tessera a casa (chiaramente rispettando procedure e normative anticovid).
I nostri Circoli hanno dimostrato di essere punti di animazione e di riferimento sociale per il territorio e lo  sono stati ancora di più durante lo scorso lockdown, quando non hanno abdicato al loro ruolo e pur chiusi, con i nostri volontari, si sono adoperati in azioni di sostegno ai cittadini più deboli (consegna di medicine, di mascherine e di generi alimentari). Durante quella prima esperienza di chiusura ed estremo disagio ha preso avvio il progetto “Il pane e le rose”, che in tutti questi mesi è andato avanti ed è cresciuto

grazie ai tanti Circoli coinvolti. Uno di questi,  il Circolo Arci Sant’Andrea, nonostante la chiusura non vuole rinunciare al suo ruolo di prossimità, e sabato  21 novembre i suoi volontari allestiranno un banchino nel parcheggio del Circolo per raccogliere prodotti alimentari a  lunga conservazione e per l’igiene personale cogliendo anche l’occasione per  tesserare nuovi soci in maniera tradizionale faccia a faccia (o meglio mascherina a mascherina)
Anche per questi motivi crediamo che la sopravvivenza dei Circoli Arci sia necessaria: sono luoghi nei quali si antepone il noi all’ io e dove nessuno viene lasciato indietro.
Il nostro appello è quello di fare la tessera, come gesto di sostegno e di riconoscimento del nostro ruolo, perché è ancora più triste vedere i Circoli Arci chiusi sapendo che non avranno le forze per potere riaprire.
Solo con  l’aiuto di tutti potremo farcela!

Empoli, 11/11/2020

Parte la campagna tesseramento Arci 2019-2020

Parte la campagna tesseramento Arci 2019-2020
La matita di ElleKappa firma l’immagine della nuova tessera Arci 2019-2020.

La nuova campagna tesseramento si apre ufficialmente con l’inizio di ottobre, sarà possibile riceverla nei quasi 5000 circoli in tutti Italia.
Oltre al disegno, la vignettista satirica ha ideato pure lo slogan: Insieme, per passione.

“ElleKappa è riuscita nel suo disegno a rappresentare il senso di una grande comunità come è quella dell’Arci”. Lo dice Francesca Chiavacci, presidente nazionale della più grande associazione culturale italiana che dal 1957 è presente in tutto il Paese. ElleKappa, storica matita del giornalismo italiano, ha trasformato in disegno le tantissime attività che l’Arci promuove: dall’impegno in difesa dei valori costituzionali fino alla musica dal vivo e il cinema.

“Anche lo slogan ideato – prosegue Chiavacci – l’abbiamo accolto con entusiasmo, è proprio l’essenza di quello che siamo, promuoviamo tantissime iniziative ma alla base di tutto c’è la passione e la volontà di costruire una società migliore e più inclusiva”. Arci, ad oggi, ha oltre un milione di tesserati e quasi cinquemila circoli sparsi in tutte le Regioni italiane. Da quest’anno sarà presente anche un circolo oltre confine, a Bruxelles, “ci tenevamo che il primo circolo estero fosse a Bruxelles – conclude Chiavacci – proprio a rappresentare il convinto spirito europeista”.

Leggi l’intervista a EllelKappa: (clicca sul titolo qui sotto)

ElleKappa: Arci per me è uno stato d’animo, una  grande comunità di passione

Convenzioni per i soci 2018-2019

CONVENZIONI PER I SOCI SUL TERRITORIO

Segnaliamo, nel dettaglio, le agevolazioni di Ecomedica applicate sul listino
ai tesserati Arci.

Analisi cliniche di laboratorio 10% sconto
Angiologia 25% sconto
Cardiologia 25% sconto
Endoscopia gastroenterologia 10% sconto
Ecografia 25% sconto
Ecocolordoppler 25% sconto
Mammografia 20% sconto
Radiologia digitale trad, e odontoiatrica 25% sconto
Tac volumetrica (64s.) 25% sconto
Tac dentascan 25% sconto
RMN ad alto campo (1.5 t) 25% sconto
Radioterapia 10% sconto
Elettromiografia 15% sconto
MOC (mineralometria ossea) 25% sconto
Visite specialistiche 10% sconto
Per le visite specialistiche  lo sconto si applica  sulle prestazioni fatturate dalla società

CONVENZIONI NAZIONALI (clicca sopra)
(PER MOSTRE, EVENTI, FESTIVAL, PRODOTTI, EDITORIA)

Segnaliamo, tra le convenzioni nazionali che vi invitiamo a guardare, oltre a mostre ed eventi di rilevo, particolari sconti su articoli che potrebbero essere utili ai Circoli Arci:
–  Cooperativa Ekoe
(stoviglie monouso biodegradabili e compostabili)
MPLC 
Licenza proiezione film

– FLIXBUS
Arci e FlixBus hanno riservato per te uno sconto del 10% che puoi usare per raggiungere una delle 2.000 mete FlixBus in Italia e in Europa:
un biglietto a prezzo agevolato per un viaggio di svago, culturale oppure per raggiungere una delle tante iniziative organizzate dai circoli e comitati Arci in tutta Italia.
Puoi richiedere il tuo codice sconto alla mail vantaggi@arci.itindicando nome, cognome e il numero della tua tessera Arci.
Riceverai il tuo codice in un paio di giorni con tutte le info per utilizzarlo.

 

Tesseramento Arci 2018/2019

Tesseramento 2018/2019

Siamo la più grande associazione di promozione sociale in Italia con 4723 circoli, con un milione e centomila soci, con 114 comitati territoriali e 17 comitati regionali.
Ci contraddistingue una grande capillarità sul territorio e la varietà di proposte culturali e aggregative in grado di offrire ai nostri soci.

Siamo impegnati nella promozione e nello sviluppo dell’associazionismo come fattore di coesione sociale, come luogo di impegno civile e democratico, di affermazione dei diritti di cittadinanza e di lotta ad ogni forma di esclusione e di discriminazione.
I circoli ARCI sono la più grande rete di esperienze culturali di base nel nostro Paese: Spazi aperti dove promuovere e produrre cultura, laboratori della creatività giovanile,protagonisti della riqualificazione dei territori con offerte culturali di qualità.

La scelta di aderire all’Arci NON è neutra. Essa presuppone una condivisione dei principi e valori che si ispirano alla storia delle Case del Popolo, all’antifascismo, alla giustizia sociale.
Per questo la tessera è un importante strumento per ribadire l’adesione e  il sostegno  a valori, ad una visione del mondo complessa ed egualitaria tra tutti gli uomini.

Il tesseramento Arci  è già cominciato e la tua nuova tessera 2018/2019 varrà dal 1° ottobre 2018 al 30 settembre 2019.

I soci Arci inoltre potranno  usufruire di importanti sconti, convenzioni e servizi presso vari circuiti e negozi che puoi vedere nella sezione tesseramento  CONVENZIONI

Tesseramento Arci 2017/2018

Siamo la più grande associazione di promozione sociale in Italia con 4723 circoli, con un milione e centomila soci, con 114 comitati territoriali e 17 comitati regionali.
Ci contraddistingue una grande capillarità sul territorio e la varietà di proposte culturali e aggregative in grado di offrire ai nostri soci.

Siamo impegnati nella promozione e nello sviluppo dell’associazionismo come fattore di coesione sociale, come luogo di impegno civile e democratico, di affermazione dei diritti di cittadinanza e di lotta ad ogni forma di esclusione e di discriminazione.
I circoli ARCI sono la più grande rete di esperienze culturali di base nel nostro Paese: Spazi aperti dove promuovere e produrre cultura, laboratori della creatività giovanile, protagonisti della riqualificazione dei territori con offerte culturali di qualità.

La scelta di aderire all’Arci NON è neutra. Essa presuppone una condivisione dei principi e valori che si ispirano alla storia delle Case del Popolo, all’antifascismo, alla giustizia sociale.
Per questo la tessera è un importante strumento per ribadire l’adesione e  il sostegno  a valori, ad una visione del mondo complessa ed egualitaria tra tutti gli uomini.

Il tesseramento Arci  è già cominciato e la tua nuova tessera 2017/2018 varrà dal 1° ottobre 2017 al 30 settembre 2018.

I soci Arci inoltre potranno  usufruire di importanti sconti, convenzioni e servizi presso vari circuiti e negozi che puoi vedere nella sezione tesseramento e (in alto a destra) CONVENZIONI

60 anni di Arci – La festa

In attesa della conferenza stampa di mercoledì 12 luglio presso il Comitato Arci Empolese Valdelsa, vi anticipiamo solo pochissimi elementi affinchè non prendiate altri appuntamenti!
Martedì 18 luglio si festeggiano i 60 anni dell’Arci e lo faremo a modo nostro, presentando una pubblicazione che parla di noi e dei nostri circoli e con una grande cena di autofinanziamento in un Circolo Arci di Castelfiorentino.
Chiaramente non mancheranno divertimento e momenti di scambio gioioso tra tutti gli intervenuti.
Seguiteci…e piano piano sveleremo tutti i particolari del 60° COMPLEANNO DELL’ARCI!

 

 

Tesseramento 2016 2017…cambia stagionalità della tessera

Una piccola grande rivoluzione per la nostra associazione!
A partire dal 2016 cambia la validità della tessera arci a livello nazionale.
L’adesione alla nostra associazione varrà dal 1° ottobre 2016 al 30 settembre 2017.
La nostra tessera non seguirà più l’anno solare così come da tempo eravamo abituati, ma si adegua alla stagionalità delle attività dei quasi 5000 circoli diffusi nel nostro paese.
L’arci è la più grande associazione italiana di promozione sociale  che si fa forza della capillarità e della varietà delle proprie proposte  e risposte che è in grado di offrire ai propri soci e alla collettività
Per questo è nostro dovere, come parte di una grande realtà, accogliere questo grande cambiamento come una grande opportunità per rilanciare il nostro ruolo e la nostra identità.
Un milione e settantacinquemila soci, 127 comitati e 4723 circoli distribuiti sul territorio nazionale  sono la forza con cui  riaffermiamo la nostra identità con la campagna tesseramento 2916/2017

Nuovo orario apertura uffici Comitato Arci Empolese Valdelsa

A partire dal mese di MAGGIO il Comitato ARCI EMPOLESE VALDELSA effettuerà un nuovo orario di apertura degli uffici.
Tale cambiamento deriva dalla volontà di provare a fornire una più ampia opportunità di scelta a consiglieri, presidenti e volontari dei circoli che possono, a partire da maggio raggiungerci in due giorni settimanali anche nell’orario che va dalle 13:00 alle 15:00 grazie al servizio di orario continuato.
In questo modo cerchiamo di dare un servizio che tenga conto delle nuove e diverse esigenze, anche lavorative, di molti consiglieri.

Gli uffici del comitato saranno aperti nel seguente ORARIO:

lunedì               9.00 – 13.00     15.00 – 19.00
martedì            9.00 – 13.00     15.00 – 19.00
mercoledì         9.00 – 17.00
giovedì              9.00 – 13.00     15.00 – 19.00
venerdi             9.00 – 17.00

TANTE OPPORTUNITÀ PER CHI SI ASSOCIA ALL’ARCI

di Greta Barbolini, responsabile nazionale Arci Politiche Economiche

Da qualche giorno è pronto Arci Sconti 2016, un libricino rivolto ai soci e alle socie Arci che rinnoveranno la tessera o che si assoceranno per la prima volta affinché possano avere a portata di mano una panoramica complessiva delle tante opportunità connesse alla tessera Arci.

La proposta culturale è quella che tradizionalmente arricchisce di maggiore valore aggiunto l’essere soci. Possiamo orgogliosamente dire che per il 2016, la prima sezione della guida, quella dedicata alle mostre, racchiude tutte le principali mostre in programma. Infatti, grazie al lavoro di raccordo tra l’Ufficio convenzioni della Direzione nazionale e gli uffici dei comitati sono stati stipulati accordi per le principali mostre d’arte in Italia: le Scuderie del Quirinale di Roma, Palazzo dei Diamanti di Ferrara, il Gam di Torino, il Mart di Rovereto o Villa Manin di Udine sono solo alcuni degli fulcri nevralgici della programmazione di mostre d’arte nei quali il mostrare la tessera Arci produce un’agevolazione.

Di grande importanza è la sezione dedicata alle convenzioni locali di interesse nazionale dedicata a teatri, a musei, cinema, festival, rassegne, parchi tematici che coinvolgono oltre 50 città da Ancona a Viterbo per un totale di più di 400 luoghi, eventi e opportunità.

Sono confermate anche le convenzioni editoriali grazie alle quali abbonarsi a tariffe agevolate a quotidiani, riviste e pubblicazioni varie tra cui segnaliamo il manifesto, Internazionale, Left e Vita.

Tra le novità dell’edizione 2016 vi segnaliamo l’attivazione di due accordi per i soci nell’ambito della mobilità sostenibile. Sono stati siglati due accordi:  uno con la rete delle città del circuito di città per il car sharing Io Guido (Bologna, Firenze, Genova, Milano, Padova, Palermo, Parma, Roma, Torino, Venezia e Verona) e uno con il sistema Car2go attivo nelle capitali europee e in Italia a Firenze, Milano, Roma e Torino. Si tratti di due accordi importanti, con agevolazioni di tutto rilievo, pensati con un’attenzione particolare per i soci e le socie più giovani che grazie alla tessera Arci possono godere di sconti importanti. L’accordo con Car2go registra anche una collaborazione rinnovata in seno alla Federazione Arci e in particolare con Legambiente che porterà nelle prossime settimane nuovi accordi nell’ambito dell’energia rinnovabile. Non mancano le opportunità nel campo dei prodotti bancari con la carta ricaricabile EVO costruita insieme a Banca Etica su misura dei soci e dei circoli Arci.

Nell’insieme il pacchetto di convenzioni per il 2016 registra centinaia di accordi, opportunità che si aggiungono alle centinaia di migliaia di iniziative, eventi e progetti che i 5.000 circoli Arci in Italia propongono tutto l’anno creando una rete di spazi di cittadinanza attiva e responsabile all’insegna della crescita culturale e dell’impegno.

La sfida per i prossimi mesi, oltre a sperimentare nuovi ambiti e stipulare nuovi accordi, rimane la messa a sistema di tutte le informazioni relative a sconti ed opportunità che il sistema Arci produce. Per questo oltre all’incremento e alla diversificazione degli accordi a vantaggio dei soci sono state innovate anche le modalità di comunicazione e di promozione delle opportunità per i tesserati. Il libricino – stampato in centinaia di migliaia di copie – rimanda inevitabilmente al sitowww.arci.it su cui recuperare con maggiore dovizia di particolari informare sui contenuti degli accordi e soprattutto rimanere aggiornati su un lavoro che dura 365 giorni all’anno; una pagina su facebook dal nome Iscriviti all’Arci su cui trovare in forma sintetica sconti, richiami, accordi e novità. Per i dirigenti dei comitati è disponibile anche una sezione riservata del sito in cui ritrovare i testi degli accordi.

Siamo un cantiere a cielo aperto in costante divenire e questo richiede un continuo scambio di informazioni tra circoli, comitati e direzione nazionale al fine di  permettere ad ogni singolo socio di avere occasioni, luoghi e strumenti per cogliere in modo unitario e immediato tutte le opportunità che rappresenta l’essere socio o socia dell’Arci.