NUOVI STILI DI VITA

Arci Empolese Valdelsa è un’associazione di promozione sociale che mira a migliorare la qualità della vita dei propri soci e della collettività attraverso proposte ricreative e di aggregazione sociale e culturale organizzate all’interno dei propri circoli.

Svolgiamo le nostre attività con i soci, i circoli e con tutti coloro che trovano nell’associazione un luogo di crescita civile e democratica.

Con loro aspiriamo a realizzare una società in cui i cittadini siano più consapevoli, proponendo il benvivere come stile di vita basato sulle relazioni umane, sul rispetto per l’ambiente e sullo sviluppo della propria creatività.

Circoli deslottizzati

Il nostro lavoro contro il gioco d’azzardo ha radici profonde e possiamo dire che i nostri circoli confermano e sostengono la scelta fatta. A questo scopo, proprio per dare un positivo contributo a tutta l’associazione, abbiamo valutato un lavoro che fotografi la realtà degli altri circoli della toscana, apra un’interlocuzione con gli altri comitati e con il comitato regionale, anche alla luce di quanto prodotto dal recente congresso nazionale sul tema.

Rientra fra queste priorità anche il nostro impegno per i Circoli Deslottizzati e la promozione del gioco buono.

Il percorso di uscita dalle Slot che il Comitato Arci Empolese Valdelsa ha fatto insieme ai propri Circoli e soci dal 2005 al 2010 si è concluso, ma non possiamo affatto considerare tale il lavoro di deslottizzazione in quanto tale di fronte all’exploit del gioco d’azzardo legalizzato e alla comparsa continua di una sala giochi dopo l’altra su tutto il nostro territorio.

Il lavoro è stato realizzato solo in parte; sia perché i contatti avviati con altre associazioni per la promozione della ricreazione intelligente procedono molto lentamente; sia perché i Congressi nazionali e regionali hanno fatto sì che intorno a questa tematica si aprisse un’ampia riflessione e riorganizzazione che sicuramente ha influito anche sulla progettualità territoriali. All’inizio della campagna di tesseramento per l’anno 2016 abbiamo avuto però una netta presa di posizione dell’associazione nazionale che ha inserito nel materiale delle nuove adesioni un manifesto ad uso dei singoli circoli.

Circoli Golosi

Il cibo è da sempre occasione di socializzazione e di incontro ed è sempre stato occasione di festa all’interno dei circoli ARCI.

La cucina nei circoli nasce come cucina popolare, ricca di riferimenti alla realtà locale e sostenuta dal lavoro di volontarie e volontari che hanno trasferito nel loro impegno il personale bagaglio di cultura gastronomica.

L’Associazione Slow Food da molti anni è impegnata nella riflessione sul cibo divenuto principalmente merce da vendere e non frutto del lavoro di tante persone impegnate nella tutela del territorio ed è i impegnata nella costruzione di un nuovo rapporto tra produttori e consumatori. Per Slow Food la convivialità è piacere del cibo e del vivere insieme con attenzione alla storia del territorio ed alla valorizzazione dei prodotti locali.

Arci Empolese Valdelsa e Condotta Slow Food di Empoli partono da qui per costruire insieme ai circoli del territorio un percorso di riflessione comune sul cibo oggi e sulla nostra tradizione culinaria. Qui si inserisce il progetto Circolo Goloso.

Cercheremo di programmare insieme eventi che possano diventare appuntamenti culinari e culturali dove l’originalità delle pietanze nate dal lavoro comune si coniughi con la riflessione sul loro valore storico e sociale. In alcuni casi penseremo a cene concomitanti a feste celebrative, in altri casi a inserire in sagre storiche alcune serate dove si valorizzino alcune ricette della tradizione locale, in altre ad introdurre in menù classici alcuni piatti che suscitino curiosità e nuovo interesse.

Saranno occasioni per un nuovo coinvolgimento di persone che possono dare un loro contributo di conoscenze in campo gastronomico e di giovani che possano conoscere nuovi gusti non direttamente omologati alle abitudini del mercato industriale.