Sosteniamo la Cooperativa Lavoro e non solo dopo l’ennesimo grave furto

Sosteniamo la Cooperativa Lavoro e non solo dopo l’ennesimo grave furto

Ciao a tutti
oggi giornata da dimenticare.Questa mattina, Giuseppe e Bernardo arrivano a Canicattì per completare i lavori nel vigneto che noi gestiamo e trovano una brutta sorpresa, il portone del capannone dove ricoveriamo i mezzi e gli attrezzi agricoli era aperto e i 2 trattori cingolati, il camion, l’aratro e la trincia erba rubati.”

Comincia così la mail che Calogero Parisi, presidente della Cooperativa siciliana “Lavoro e non solo” e nostro compagno nelle tante iniziative comuni sulla legalità, ha inviato a tutti i partner e sostenitori per avvertire dell’ennesimo boicottaggio che la Cooperativa, che lavora sui terreni confiscati alle mafie a Corleone e Canicattì, ha subito e per lanciare una richiesta di aiuto.
Negli ultima anni sono stati tanti i furti e danneggiamenti subiti a Canicattì, atti ben ponderati dalla malavita per scoraggiare e mettere in ginocchio la produzione agricola, i cui frutti, mantengono in vita la cooperativa stessa che dà lavoro onesto e pulito a tanti soci e persone con problemi mentali.

Per questo, poiché è chiaro che i furti e i danneggiamenti non vengono commessi da semplici ladri o vandali, ma poiché dietro c’è una regia mafiosa, che rivendica ancora potere e proprietà su quelle terre contro chi invece ne ha fatto un baluardo di legalità, risulta ancora più raccapricciante e odioso questo ennesimo grave boicottaggio.

Gli autori del furto infatti tengono costantemente osservate le cooperative e anche stavolta sono arrivati organizzati: i trattori sono cingolati e quindi necessitano di pianali e camion per il trasporto.
Ed è ancora più grave se si pensa che, oltre al gravissimo danno economico dovuto ai macchinari rubati, queste attrezzature sono fondamentali proprio in questo periodo nella gestione dei vigneti, nei quali tra pochi mesi arriveranno giovani da tutta Italia, anche dal nostro territorio per l’esperienza estiva dei campi di lavoro e della legalità.
La Cooperativa Lavoro e non solo fa sapere che posiamo sostenere il loro lavoro attraverso una sottoscrizione con questi estremi:
Cooperativa Lavoro e non solo
iban: IT05 B050 1804 6000 0001 1178 985 – bic CCRTIT2T
presso Banca Popolare Etica – Filiale di Palermo

Oppure attraverso la piattaforma di raccolta fondi on line “Produzioni dal basso”: https://www.produzionidalbasso.com/project/lavoro-e-non-solo/

In questo momento è sicuramente molto importante e molto gradita una sottoscrizione, di qualunque entità, anche come segno di vicinanza e di sostegno ad una battaglia di legalità e vi invitiamo caldamente a contribuire.
Nel caso inoltre si volesse organizzare qualche iniziativa più strutturata nella quale si possa raccontare il lavoro della cooperativa e il loro impegno quotidiano nella costruzione di legalità, e si volesse raccogliere cifre più importanti, il nostro Comitato Arci Empolese Valdelsa vi invita a rivolgersi a noi per organizzare insieme tali iniziative.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Name*

Email* (never published)

Website